Diritti dei passeggeri

Se viaggi in aereo, treno, nave o autobus, o se hai esigenze di mobilità particolari, sei protetto da una serie di diritti dei passeggeri.

Di norma, i tuoi diritti si applicano a:

— i voli in partenza da un aeroporto dell’UE, o da Islanda, Liechtenstein, Norvegia o Svizzera o in arrivo nell’UE su un vettore europeo,

— tutti i viaggi internazionali in treno all’interno dell’UE,

— le navi in arrivo a o in uscita da un porto dell’UE con un qualsiasi vettore,

— i tragitti di lunga percorrenza (più di 250 km) in autobus o in pullman che hanno inizio o terminano in un paese dell’UE.

In caso di cancellazione del volo, forte ritardo, overbooking o negato imbarco, puoi chiedere di essere trasferito su un altro volo verso la tua destinazione finale o di ottenere il rimborso del biglietto. A seconda della lunghezza del tragitto e/o della durata del ritardo, in alcuni casi potresti anche avere diritto a pasti, bevande e pernottamento. In certe situazioni è prevista anche una compensazione finanziaria, salvo per il trasporto in autobus/ pullman. I passeggeri disabili o con problemi di mobilità hanno lo stesso diritto di viaggiare di chiunque altro. Per assicurarti di ricevere l’aiuto di cui hai bisogno durante il viaggio, contatta il vettore, la biglietteria o il tour operator 36 o 48 ore (a seconda della modalità di trasporto) prima della partenza.

© European Commission