Farmaci, l’Aifa lancia l’allarme: “Un italiano su 4 li compra sul web, ma è illegale e pericoloso”

Un internauta italiano su quattro ha acquistato almeno una volta un farmaco sul web: questi i risultati emersi da una ricerca condotta dall’Aifa, Agenzia Italiana del Farmaco, insieme all’Università La Sapienza di Roma su un campione di mille persone. Una pratica secondo gli studiosi illegale e in molti casi pericolosa per la salute.

Tra i medicinali maggiormente venduti  sul web ci sono farmaci per la perdita di peso, anabolizzanti, medicinali per l’influenza e soprattutto per la disfunzione erettile.

L’obiettivo dell’Aifa è quello di sensibilizzare i clienti rendendoli partecipi dei rischi dovuti all’acquisto di farmaci illegali o contraffatti. Per fare ciò si sta programmando una campagna di comunicazione, nell’ambito del progetto europeo Fakeshare per il contrasto alla vendita di farmaci sul web, che attraverso casi reali di persone che hanno subito danni o sono morte a causa di tali acquisti, esorti ad evitare questa pratica.

“La percentuale di persone che si dichiarano favorevoli all’acquisto di farmaci attraverso canali Internet  è elevata, oltre il 40%. Si tratta” dice Domenico Di Giorgio, Direttore dell’ufficio Qualità dei prodotti e Contraffazione Aifa “di un dato su cui riflettere, specie se consideriamo che solo lo 0,6% dell’offerta di farmaci sul web è legale”.

Malgrado le iniziative di contrasto portate avanti da autorità sanitarie e forze di polizia” ha affermato invece il direttore generale dell’Aifa, Luca Pani  “è evidente l’impossibilità di un controllo totale di internet. La recente regolamentazione della vendita online di medicinali senza obbligo di prescrizione rappresenta un cambiamento significativo”.

Un settore in cui è difficile intervenire, nonostante le misure adottate dalla Commissione Europea per regolamentare la vendita di medicinali sul web. Dalla fine del 2015 infatti è stato adottato un nuovo Regolamento che obbliga i siti autorizzati alla vendita dei farmaci a riportare nella homepage l’apposito logo, in modo da permettere di verificare l’autenticità del prodotto e consentire ai clienti di agire in totale sicurezza.

Linea Diretta Europa