“Mercato europeo”, il meglio dello street food continentale a Napoli fino al...

“Mercato europeo”, il meglio dello street food continentale a Napoli fino al 4 settembre

Condividi
Reading Time: 1

La tradizione culinaria delle nazioni europee nel cuore di Napoli. La centralissima Piazza Dante ospita infatti, da ieri giovedì 1 settembre fino a domenica 4, gli stand dei diversi Paesi coinvolti nel progetto itinerante del “Mercato europeo”, che in questi giorni approda per la prima volta nel sud Italia. L’iniziativa, promossa da Anva Confesercenti in collaborazione con l’amministrazione comunale partenopea, ha il semplice obiettivo di far conoscere in tutto il continente le specialità gastronomiche e artigianali delle diverse località europee, senza doversi allontanare dalla propria città.

A Piazza Dante gli stand saranno aperti dalle 10.00 del mattino fino alle 23.00 e vedranno la partecipazione di 16 nazioni europee tra cui Spagna, Francia, Germania, Belgio, Austria, Grecia e Scozia. I visitatori del mercato potranno degustare prodotti tipici come paella, gyros, strudel, sorseggiare birra artigianale belga o tedesca e scoprire le pietanze delle diverse zone. Non mancherà, ovviamente, l’Italia, con una delegazione a rappresentare le specialità gastronomiche del meridione, dalla Campania alla Sicilia.
Nella prima giornata l’evento ha riscosso già un notevole successo, ma gli organizzatori si aspettano un afflusso ancora maggiore di persone in concomitanza con l’arrivo del fine settimana. Positivo il commento dell’Assessore al lavoro e alle attività produttive del Comune di Napoli, Enrico Panini, che con alcune dichiarazioni rilasciate a “Il Mattino” ha già anticipato la riconferma dell’evento nel prossimo anno: “Siamo felicissimi di ospitare nella nostra città il Mercato Europeo, una dimensione davvero internazionale, un evento che mescola prodotti enogastronomici di diverse tradizioni e di diversi paesi in un unico luogo dove le persone si incontrano e si confrontano con le loro mille identità. A partire dal prossimo 5 settembre lavoreremo per l’organizzazione della prossima edizione di Mercato Europeo a Napoli, in modo da intercettare per tempo flussi turistici ancora più impegnativi”.