Rissa a Strasburgo tra eurodeputati Ukip, Woolfe ricoverato in condizioni preoccupanti

Una incredibile rissa avvenuta durante una riunione politica a Strasburgo poteva trasformarsi in tragedia: nella tarda mattinata un’accesa lite si è scatenata tra gli eurodeputati del gruppo politico Ukip, il movimento euroscettico il cui esponente più famoso è Nigel Farage. In seguito alla rissa l’europarlamentare Steven Woolfe è stato trasportato con urgenza in ospedale, e secondo le prime indiscrezioni le sue condizioni sarebbero preoccupanti, ma non al punto da temere per la sua stessa vita.

Alla base delle tensioni potrebbero esserci le dimissioni di Diane James da leader del movimento e la relativa rivalità per aggiudicarsene l’eredità. Leader dello Ukip ad interim è da ieri proprio Nigel Farage, ma lo stesso Steven Woolfe era considerato tra i favoriti per ricoprire la carica a partire dalle prossime settimane.

Stando ai primi resoconti, Woolfe si sarebbe scontrato verbalmente con un suo compagno di partito, il quale lo avrebbe accusato di voler tradire il partito e di aver intavolato nelle scorse settimane una trattativa per passare nello schieramento Tory guidato dalla premier Theresa May. L’ipotesi non si è poi verificata, ma i due dopo l’acceso scontro verbale sono passati alle maniere forti. Non si sa chi dei due abbia agito per primo, né tantomeno si conosce l’identità della persona che ha colpito Woolfe, anche se secondo indiscrezioni riportate da alcuni quotidiani britannici potrebbe trattarsi del collega Mike Hookem: ciò che è certo è che Woolfe ha ricevuto un violento pugno al volto, ed ha poi sbattuto la testa contro un oggetto contundente, probabilmente l’infisso di una finestra. La situazione sembrava rientrata, ma circa 30 minuti dopo l’aggressione Woolfe è stato vittima di un collasso ed è crollato al suolo privo di sensi, venendo poi trasportato nel più vicino ospedale. A comunicare la notizia nel primo pomeriggio, senza spiegare come si siano svolti i fatti, è stato Nigel Farage, che poi negli ultimi minuti si è detto sollevato grazie al miglioramento delle condizioni del suo amico e compagno di partito: “Ho parlato con lui al telefono e si sente leggermente meglio” ha detto alla Bbc.

© Lineadirettaeuropa All Rights Reserved / Tutti i diritti riservati Reproduction only with permission fromwww.lineadirettaeuropa.eu / Riproduzione solo con il permesso di www.lineadirettaeuropa.eu