Eurocall: i bandi della settimana

Eurocall: i bandi della settimana

Condividi
Reading Time: 2 minutes

L’Unione Europea non è solo burocrazia, economia, banche, riunioni ed emergenze da affrontare. Tra le sue finalità c’è anche quella di offrire delle opportunità a tutti i cittadini dei Paesi membri, ed è in quest’ottica che abbiamo deciso di segnalarvi periodicamente con la nuova rubrica EUROCALL tutte le novità in arrivo da Bruxelles su finanziamenti, progetti europei, tirocini, bandi e altre occasioni. Per valorizzare la vostra creatività e le vostre competenze, sentendoci un po’ più europei.

Il bando EACEA 40/2016 del programma Erasmus Plus – Azione Chiave 3 “Partenariati IFP-imprese su apprendimento basato sul lavoro e attività di apprendistato” scadrà il prossimo 17 gennaio alle ore 12:00. Obiettivo delle proposte è quello di collegare più facilmente il mondo dell’istruzione a quello del lavoro creando partenariati tra IFP (Istituti di Formazione Professionale) e imprese, permettendo così agli apprendisti di imparare lavorando. Per ulteriori formazioni consultare il sito:

http://eacea.ec.europa.eu/erasmus-plus/funding/ka3-%E2%80%93-vet-business-partnerships-work-based-learning-and-apprenticeships_en

Nell’ambito del programma “Horizon 2020” è stata lanciata la prima fase delle candidature per il bando dal titolo “Il significato dei valori fondamentali e culturali nella sfida delle migrazioni”. Alla luce dei recenti nazionalismi e dell’opposizione sempre più frequente di alcuni Paesi alle politiche di accoglienza dei migranti, il bando punta ad esaminare proposte che indaghino il cambiamento dei valori fondamentali alla base dell’Ue ed esplorino le variazioni nella percezione che i cittadini europei hanno nei confronti dell’emergenza migranti. La prima fase della call scadrà il 2 febbraio 2017. Per ulteriori info visitare il sito:

http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunities/h2020/topics/cult-coop-12-2017.html

Il bando da titolo “Mobile criminality” inaugurato lo scorso 6 ottobre e in scadenza il 12 gennaio prossimo mira a finanziare progetti e proposte utili per risolvere il problema della criminalità mobile. Le proposte di progetto devono mirare a potenziare le attività operative delle forze dell’ordine, per quanto riguarda la natura mobile dei gruppi criminali organizzati. I progetti dovranno rispettare una serie di requisiti indicati sulla pagina:

http://ec.europa.eu/research/participants/portal/desktop/en/opportunities/isfp/topics/isfp-2016-ag-mc-01.html

 

© Lineadirettaeuropa All Rights Reserved / Tutti i diritti riservati Reproduction only with permission fromwww.lineadirettaeuropa.eu / Riproduzione solo con il permesso di www.lineadirettaeuropa.eu