Il Bataclan riapre ad un anno dalla strage con il concerto di...

Il Bataclan riapre ad un anno dalla strage con il concerto di Sting

Condividi
Reading Time: 1 minutes

Ad un anno dalla strage in cui persero la vita 93 persone per mano dei terroristi dell’Isis, il “Bataclan” di Parigi riapre con un concerto di Sting. La sala da concerto avrebbe dovuto essere inaugurata il 16 novembre da Pete Doherty, ma è stato lo stesso Sting a confermare l’esibizione in programma la sera del 12 novembre con un messaggio apparso nelle scorse ore sul suo sito ufficiale: “Nel riaprire il Bataclan abbiamo due compiti importanti: il primo ricordare e onorare coloro che hanno perso la vita durante l’attacco di un anno fa, il secondo celebrare la vita e la musica che questo storico teatro rappresenta” ha scritto il cantante inglese.

I titolari del “Bataclan”, della società Lagardère Unlimited Live Entertainment, hanno inoltre voluto organizzare per il giorno successivo, domenica 13 novembre, una cerimonia in ricordo delle 130 persone che persero la vita durante tutti gli attentati di Parigi, che ebbero come bersaglio anche  locali, ristoranti e lo “Stade de France”, dove abitualmente si disputano le partite della nazionale francese. Parteciperanno all’evento anche i musicisti della band “Eagles of death metal”, che proprio la sera del 13 novembre 2015 stavano suonando nel teatro parigino. Durante i lavori di ristrutturazione della sala, che era stata completamente distrutta dall’assalto del commando jihadista, è stato rafforzato il sistema di sicurezza grazie anche all’inserimento di un automatismo per l’apertura delle porte.

© Lineadirettaeuropa All Rights Reserved / Tutti i diritti riservati Reproduction only with permission fromwww.lineadirettaeuropa.eu / Riproduzione solo con il permesso di www.lineadirettaeuropa.eu