Eurocall: i bandi della settimana

Eurocall: i bandi della settimana

Condividi
Reading Time: 2 minutes

L’Unione Europea non è solo burocrazia, economia, banche, riunioni ed emergenze da affrontare. Tra le sue finalità c’è anche quella di offrire delle opportunità a tutti i cittadini dei Paesi membri, ed è in quest’ottica che abbiamo deciso di segnalarvi periodicamente con la nuova rubrica EUROCALL tutte le novità in arrivo da Bruxelles su finanziamenti, progetti europei, tirocini, bandi e altre occasioni. Per valorizzare la vostra creatività e le vostre competenze, sentendoci un po’ più europei.

Nell’ambito del programma Horizon 2020 dedicato a ricerca e innovazione sono stati aperti una serie di bandi riguardanti la “Sfida sociale 5” dal titolo “Azione per il clima, ambiente, efficienza delle risorse e materie prima. I bandi, che saranno finanziati nel corso del 2017 e avranno come prima scadenza i mesi di febbraio e marzo prossimi, saranno divisi in due categorie: il primo gruppo di call (singola fase) sarà valutato nella prossima primavera e i progetti inizieranno a dicembre prossimo, il secondo gruppo (due fasi) prevede due scadenze, una il 7 marzo ed un’altra il 5 settembre con i progetti veri e propri che partiranno solo nel giugno 2018. Le call si dividono nelle seguenti aree: dimensione artica e osservazione della Terra, economia circolare, servizi per il clima e decarbonizzazione, patrimonio culturale per la crescita sostenibile, soluzioni basate sulla natura, materie prime ed infine sostegno alle politiche e appalti di innovazione. Per avere direttive su come impostare le proposte può essere utile consultare i consigli (in inglese) dati sul tema nel corso dell’Infoday del 14 settembre scorso. Ecco il link: https://ec.europa.eu/easme/en/horizon-2020-information-day-climate-action-environment-resource-efficiency-raw-materials  

L’8 novembre scorso l’Unione Europea ha dato il via alle celebrazioni per il ventesimo anniversario del programma azioni “Marie Skłodowska-Curie, dedicato ai migliori ricercatori d’Europa e che finora ha già coinvolto 98mila ricercatori che hanno potuto trasferirsi in altri Paesi membri per poter svolgere il lavoro dei loro sogni. Il Palazzo Berlaymont di Bruxelles ospiterà fino al 7 novembre 2017, giorno della fine delle celebrazioni e centocinquantesimo anniversario dalla nascita della scienziata, una mostra fotografica sulla vita di Marie Curie. Il 29 novembre 2016, inoltre, la Commissione organizzerà una conferenza in streaming sul futuro del programma.

© Lineadirettaeuropa All Rights Reserved / Tutti i diritti riservati Reproduction only with permission fromwww.lineadirettaeuropa.eu / Riproduzione solo con il permesso di www.lineadirettaeuropa.eu