Angela Merkel dice: “il burka dovrebbe essere vietato”

Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha fatto la sua prima chiamata diretta per vietare il “velo integrale”. In una conferenza dell’Unione Cristiano Democratica di centro-destra (CDU), il 6 dicembre, ha detto:

il velo integrale non è appropriato qui. Dovrebbe essere vietato laddove è legalmente possibile.  

Come riportato dal Washington Post, le donne della comunità musulmana in Germania sono 4,7 milioni ma le donne che portano il burka completo (un velo sciolto che copre tutto il corpo con una sottile fessura degli occhi), sono estremamente rare. Vietare tali capi è un potente messaggio politico. Nel frattempo, la Merkel ha anche ripetuto le sue preoccupazioni circa la presunta diffusione della sharia islamica in alcune comunità di migranti 

Noi non vogliamo società parallele, la nostra legge ha la precedenza prima delle regole tribali, codici d’onore e sharia. 

“Penso che questo sia campagna elettorale”, ha detto Burhan Kesici , presidente del Consiglio islamico della Repubblica federale di Germania.  

E ‘una dichiarazione populista. Sono rimasto sorpreso…soprattutto perché lei non ha parlato con molta chiarezza in passato. 

Il Washington Post ha anche osservato che il governo Merkel è sotto pressione dopo gli arresti della trentunenne irachena e dell’afghano di diciassette anni. Il diciassettenne è il primo sospettato nello stupro e omicidio dello studente di medicina tedesca. L’irachena, sposata con due figli, è stata accusata di aver violentato due studenti cinesi. Entrambi sono arrivati in Germania lo scorso anno con la massiccia ondata di migranti. 

Secondo l’agenzia di stampa Reuters, la decisione della Merkel per consentire l’afflusso di migranti dello scorso anno ha colpito la sua popolarità, ha innescato una lotta dannosa con i suoi alleati bavaresi e ha portato ad un aumento di sostegno per l’anti-immigrazione.