Mafia, potere, economia e corruzione: dottorato innovativo alla Statale di Milano.

Mafia, potere, economia e corruzione: dottorato innovativo alla Statale di Milano.

Condividi
Reading Time: 1

Mafia e potere, Stato e democrazia, economia e corruzione: questi i temi del dottorato innovativo sulla criminalità organizzata inserito dal Ministero della Pubblica Istruzione ed organizzato all’Università Statale di Milano.

Dal taglio nuovo, è la prima iniziativa del genere in Italia.

Non saranno lezioni frontali ma un percorso guidato di incontri, visite, viaggi e seminari

assicura all’Adnkronos Nando dalla Chiesa, docente di Sociologia della Criminalità Organizzata presso la Facoltà di Scienze Politiche all’Università Statale di Milano, che dirige anche l’Osservatorio sulla Criminalità Organizzata e la “Rivista di Studi e Ricerche sulla Criminalità Organizzata”.

Il dottorato mira ad offrire ai dottorandi la possibilità di conoscere i trenta maggiori studiosi della materia, che terranno ciascuno ‘la lezione della loro vita’ sull’argomento sul quale ritengono di aver portato il maggior contributo. Per offrire non solo un insieme di conoscenze, ma anche con una biografia contestualizzata”.

“Questo dottorato offre un percorso generale e completo con un laboratorio di giornalismo antimafioso. Studiare la mafia costituisce un passaggio storico sul piano scientifico-culturale. Di un fenomeno che ha condizionato la nostra vita politica e istituzionale, l’economia e la cultura, che ha minato l’autorità e la legittimità dello stesso Stato”.