Euroweek-Plenaria: gli argomenti di discussione

Euroweek-Plenaria: gli argomenti di discussione

Condividi
Reading Time: 2 minutes

La seduta plenaria del Parlamento Europeo rappresenta uno dei momenti principali dell’attività politica comunitaria. In questo appuntamento si raccolgono i frutti del lavoro quotidiano svolto dalle commissioni e dai gruppi politici presenti in Parlamento e si dà l’opportunità ai deputati, rappresentanti degli elettori, di contribuire in maniera forte al processo decisionale, tramite il confronto con Commissione europea e Consiglio europeo. La plenaria si tiene una volta al mese, solitamente non a Bruxelles ma nella cittadina francese di Strasburgo, dove per qualche giorno si trasferiscono gli apparati della politica comunitaria.

Alla plenaria partecipano attualmente oltre 700 deputati che parlano 24 diverse lingue: proprio per questo addetti ai lavori, interpreti e traduttori sono sottoposti a regole ferree sui tempi e sulle modalità di intervento. Il Parlamento europeo tornerà a riunirsi la prossima settimana, ecco di cosa si parlerà a Strasburgo:

Martedì

Il presidente della Germania. Il neoeletto presidente federale Frank-Walter Steinmeier affronterà i deputati in una seduta solenne Martedì a mezzogiorno.

Le emissioni degli autoveicoli. I deputati discuteranno e voteranno sulle raccomandazioni alla Commissione europea e gli Stati membri su come rimediare ai difetti nel controllo delle case automobilistiche e colmare le lacune legali per evitare ulteriori problemi di emissioni, e anche sul come far rispettare correttamente le leggi a tutela della qualità dell’aria. Una conferenza stampa con il presidente ei relatori della commissione d’inchiesta EMIS avrà luogo dopo il voto alle 15.00. (Discussione e votazione Martedì)

Olio di palma. L’UE dovrebbe affrontare gli impatti ambientali della produzione di olio di palma sostenibile, come la deforestazione e il degrado degli habitat, in particolare nel sud-est asiatico, risoluzione da mettere ai voti il Martedì.

Dispositivi medici. A seguito di recenti scandali, i deputati voteranno norme più severe per la certificazione e il monitoraggio dei dispositivi medici, per garantire la piena tracciabilità e la sicurezza del paziente. I deputati dovranno anche votare sulla legislazione di inasprire le informazioni ei requisiti etici per i dispositivi medico-diagnostici, utilizzati ad esempio durante la gravidanza o il test del DNA. ( Dibattito Martedì, Mercoledì votazione)

Mercoledì

Brexit. I gruppi politici potranno presentare le loro priorità Brexit in un dibattito chiave il Mercoledì, poco prima di iniziare i colloqui sul ritiro del Regno Unito dalla UE. I deputati poi voteranno una risoluzione che definisce ufficialmente le condizioni chiave del Parlamento europeo durante tutto il processo.

Incitamento all’odio e notizie false. Incitamento all’odio, il populismo, e false notizie sui social media sarà oggetto di dibattito in plenaria nel pomeriggio di Mercoledì. I deputati discuteranno di come l’UE possa rispondere meglio a questi fenomeni, in modo da evitare interferenze nel processo democratico e in particolare nelle elezioni.

Roaming. Un accordo informale tra il Parlamento e il Consiglio su prezzi massimi all’ingrosso per le aziende per il trasporto di trasferimenti di dati in roaming tra i paesi dell’UE, votazione finale Giovedi. (Dibattito Mercoledì, Giovedi votazione)

Giovedì

Ucraina esenzione dal visto. Cittadini ucraini avranno il diritto di viaggiare verso l’UE senza visto in un progetto di legge che sarà votato in plenaria il Giovedi. Il testo è stato informalmente concordato con il Consiglio ed è probabile che entrerà in vigore all’inizio di giugno.

UE-USA Privacy Shield. La Commissione europea deve garantire che la “Privacy Shield” UE-USA per il trasferimento dati offri sufficiente protezione dei dati personali, i deputati sono allarmati dalle recenti rivelazioni sulle attività di sorveglianza e di nuove regole che permettono alla National Security Agency degli Stati Uniti di condividere grandi quantità di dati privati.