Condividi
Reading Time: 1 minutes

Il Masterplan UE vi aggiorna sul lavoro della Commissione, del Consiglio e di tutte le Istituzioni europee, seguendo le priorità ed i temi della Commissione Junker. Vengono esaminate le esigenze, le emergenze e lo stato attuale dei lavori.

Ma il Masterplan è anche un percorso – tutto europeo – nel quale trovano spazio principi, valori ed idee che vogliamo condividere con voi.

Ecco il nono principio ispiratore dei Trattati di Roma: SOSTENIBILITA’.

Dal 1972, anno in cui è stata varata la politica europea per l’ambiente, l’Unione ha affrontato il problema delle piogge acide e dell’assottigliamento dello strato di ozono.

Oggi, le città europee sono tra quelle con i minori livelli di inquinamento atmosferico, soprattutto grazie ai divieti imposti per tempo sugli inquinanti, come il piombo nella benzina. Il riciclaggio dei rifiuti nei comuni d’Europa è passato dal 30% nel 2004 al 43% nel 2014. Il 96% delle spiagge sono pulite e balneabili e l’85% ha ricevuto il marchio di eccellenza.

Nella lotta contro i cambiamento climatici, l’Unione ha dimostrato che il progresso economico e lo sviluppo sostenibile possono andare di pari passo: nel periodo compreso tra il 1990 e il 2015 ha ridotto le emissioni di CO2 del 22%, registrando allo stesso tempo una crescita economica del 50%.

Dal 2010 al 2015 l’Unione ha investito di più nelle energie rinnovabili che in qualsiasi altra fonte di energia, per cui oggi la capacità installata di rinnovabili pro capite è tre volte quella della media mondiale.

© Unione Europea