LDE MONDO: USA

Migliaia di donne ed uomini sono scesi in strada per la seconda marcia delle donne, contraddistinta da una serie di proteste a livello nazionale contro il presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Nei raduni coordinati a Washington, New York, Los Angeles, Chicago e circa 250 altre città negli Stati Uniti, gli elettori sono stati sollecitati a manifestare per le elezioni di metà mandato a novembre.

Il presidente repubblicano ha risposto con un messaggio su Twitter che reclamizzava i guadagni economici dello scorso anno e il modo in cui ne hanno beneficiato le donne.

Foto credit: Peter Foley / EPA-EFE / REX / Shutterstock